KUMBH MELA centro spiritualità

Un viaggio al centro della spiritualità unisce tutti gli appassionati di cultura indiana, di fotografia, di yoga e meditazione. Un viaggio che apre la mente, iniziando dalla città sacra di Allahabad e spostandosi poi a Varanasi e Bodhgaya per un “bagno sacro” nelle maggiori religioni indiane. Accompagnatore GIOVANNI MICELI

MANDA RICHIESTA
24 gen - 4 feb 3.770 €

Il grande KUMBH MELA
nel centro mondiale della spiritualità
dal 24 gennaio al 4 febbraio
quota base 3.770 euro incluso tasse aeree
accompagnatore Giovanni Miceli

Un grandioso viaggio nella spiritualità indiana in occasione del Maha Kumbh Mela ad Allahabad: milioni di hindu, dimenticando la casta a cui appartengono, la regione di provenienza e lo status sociale, convogliano qui per riversarsi nelle acque del Sacro Sangam (unione dei 3 Fiumi) per un bagno purificatore. Perché questo è il viaggio sacro che ogni indù deve compiere almeno una volta nella vita. Nelle scritture vediche è detto che abitando per almeno tre giorni alla confluenza dei fiumi sacri si conquista la salvezza, e che bagnandosi nelle acque sacre nei momenti più propizi si ottiene la liberazione dal ciclo di morti e rinascite. Anche noi sosteremo tre giorni nella Sacra confluenza. Processioni di sadhu dal corpo ricoperto di cenere, di asceti dipinti di tutti i simboli delle loro divinità, fedeli provenienti da ogni parte dell’India giunti su elefanti o su carri decorati e coloratissimi, e ancora altri che danzano al ritmo di mantra ipnotici, irrompono maestosi, in un incrocio di corpi in movimento tra la terra e l’acqua olivastra del Gange e dello Yamuna.  
A rendere ancora più interessante e straordinario questo viaggio c’è la città santa di Varanasi, unico posto in India in cui avvengono le cremazioni dei morti sui Ghat; anche chi muore a Varanasi ha diritto di uscire dal ciclo delle reincarnazioni. Infine non dimentichiamo Agra e la visita al suo maestoso Taj Mahal, una delle meraviglie del mondo antico.
Un viaggio che porterete dentro per molto tempo.

"Le schiere di sadhu che discendono ad Allahabad sembrano essere nate per godersi le cose belle della vita".
(Mahatma Gandhi, 1915)

1° GIORNO  24 gennaio volo ITALIA - DELHI
2° GIORNO  25 gennaio DELHI - AGRA
3° GIORNO  26 gennaio AGRA - LUCKNOW
4° GIORNO  27 gennaio LUCKNOW - ALLAHABAD
5° GIORNO  28 gennaio ALLAHABAD
6° GIORNO  29 gennaio  ALLAHABAD
7° GIORNO  30 gennaio ALLAHABAD
8° GIORNO  31 gennaio ALLAHABAD - VARANASI
9° GIORNO  1 febbraio VARANASI
10° GIORNO  2 febbraio VARANASI
11° GIORNO 3 febbraio  VARANASI - DEHLI volo
12° GIORNO 4 febbraio  volo DELHI -  ITALIA

OPERATIVI VOLO Turkish da Milano
7 FEBBRAIO Malpensa - Istanbul  14.25  19.20  
7 FEBBRAIO Istanbul - Delhi  20.50  05.15   +1
18 FEBBRAIO Delhi - Istanbul  06.55  11.35  
18 FEBBRAIO Istanbul - Malpensa  15.55  16.50   
 
HOTEL
DELHI Ashok County
AGRA The Retreat
LUCKNOW Lineage Hotel
ALLAHABAD Royal Heritage Camps
VARANASI Banares Haveli

QUOTA COMPRENDE
Volo Italia - Delhi incluse tasse aeree
Volo interno Varanasi - Delhi incluse tasse aeree
Assicurazione medico bagaglio
Assistenza all’arrivo e partenza
Tutti i trasferimenti per/da l’aeroporto
Sistemazione negli hotel in camera doppia mezza pensione a Delhi, Agra e Varanasi
Sistemazione in tenda deluxe doppia in pensione completa ad Allahabad
Entrate dei monumenti indicati
Pulmino con autista dedicato per tutto il periodo
Guida locale parlante italiano per tutto il tour
Tour leader dall’Italia con minimo 9 iscritti (massimo 11 iscritti)
Permessi fotografici  
Tutte le tasse presenti

QUOTA NON COMPRENDE
Visto consolare online 25 usd
Assicurazione annullamento viaggio 110 euro
Pranzi non indicati
Tutte le bevande
Spese di natura personale
Mance

FRANCHIGIA BAGAGLIO voli interni
15 kg per il bagaglio in stiva / 7 kg per il bagaglio a mano

SUPPLEMENTI
Camera singola 790 euro

24 gennaio volo ITALIA - DELHI
Partenza dall'Italia con volo per Delhi, via Istanbul. Pernottamento a bordo.

25 gennaio DELHI – AGRA (240 km, 5 ore)
Arrivo a Delhi, colazione e partenza per Agra, arrivo e sistemazione in hotel. Nel pomeriggio visita al villaggio dei lavandai (Dhobi-Wallah) lungo in fiume Yamuna e di seguito visita al Taj Mahal, prima meraviglia del mondo dei siti Unesco fino al tramonto. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

26 gennaio AGRA – LUCKNOW (335 km, 5 ore)
Dopo colazione partenza per Lucknow. Arrivo, trasferimento in hotel. Pomeriggio visita della città Mughal dell’Uttar Pradesh assolutamente fuori da ogni circuito turistico, autentica città indiana. Visita degli affollatissimi mercati Hazratganj Market, e del magnifico sito Bara Imambara.  Cena e pernottamento in hotel.

27 gennaio LUCKNOW - ALLAHABAD (200 km, 5 ore circa)
Partenza per Allahabad, città sovrana di tutti i centri di pellegrinaggio. Sistemazione in pensione completa. (il tempo di trasferimento da Lucknow ad Allahabad dipenderà anche dal traffico dei pellegrini che si incontrerà sulla strada). Nel pomeriggio prime visite al sito del Maha Kumbh Mela. Sistemazione in campo tendato, cena e pernottamento.

28, 29 e 30 gennaio ALLAHABAD Maha Kumbh Mela
Allahabad (nome originale: Prayag), citta’ Sacra, attraversata dai 3 Fiumi Sacri: il Gange, lo Yamuna e il mitologico (sotterraneo) fiume Sarasvati. E’ situata in piena regione gangetica. È considerata una delle città sacre dell'induismo. Si parla di Allahabad gia nei testi sacri dei Veda, dove il Dio Brahma (il Dio Hindu creatore dell’Universo) fa i propri rituali sacrificali. Si pensa inoltre che la città sia uno dei 4 luoghi in cui nella tradizione induista cadde una goccia dell’Amritha – il nettare dell’Immortalità. Nelle scritture vediche è detto che abitando per almeno tre giorni alla confluenza dei fiumi sacri si conquista la salvezza, e che bagnandosi nelle acque sacre nei momenti più propizi si ottiene la liberazione dal ciclo di morti e rinascite. Le origini di questo pellegrinaggio si perdono nella leggenda e nella mitologia hindu: Dei e demoni si contendevano il dono più prezioso, l'Urna Sacra, kumbh, che racchiudeva l'Amritha, il nettare dell'immortalità. Il dio Jayanta si tramutò in corvo e riuscì così a sottrarla e a fuggire inseguito dai demoni, ma durante il volo si fermò 4 volte sulla terra a riposare: ad ogni sosta, alcune gocce di Amritha uscirono dal vaso bagnando il suolo. Da queste gocce nacquero le 4 città sacre di Haridwar, Allahabad, Nashik e Ujjain, fulcro del moltitudinario raduno. La sua fuga durò in tutto 12 giorni, ma poichè un giorno degli Dei corrisponde a un anno degli uomini, il grande pellegrinaggio, il Maha Kumbh Mela si celebra ogni 12 anni e sempre ad Allahabad, in date che seguono precisi calcoli astronomici. Il raduno intermedio Ardh Kumbh Mela si tiene ogni 6 anni, alternativamente a Allahabad o a Haridwar. Lo scopo della celebrazione è sempre quello di liberarsi dai condizionamenti dell'esistenza materiale e, attraverso il bagno rituale, purificare il proprio karma. E’ considerato l’atto di fede più grande che un induista possa esprimere. Gli eventi più importanti sono rappresentati dai “bagni collettivi”, quando tutti gli akhara (gli asceti), specialmente i “naga” coperti di cenere, creano una processione per saltare in acqua nel punto giusto del fiume, al momento giusto, quando il divino influsso dei pianeti è più favorevole. Intere giornate a disposizione per seguire questi rituali e il giorno seguente per assistere al Sangam (il punto di confluenza dei 3 Fiumi Sacri) al Bagno Sacro il più ricco di auspici e favorevole per ottenere le grazie in queste abluzioni. Per tutti i 3 giorni entreremo in contatto con una religiosità profonda ed autentica. Le rive del fiume si accendono di colori e si riempiono di suoni, degli odori e delle voci di una folla festante. E’ il Maha Kumbh Mela, la più grande festa religiosa di tutta l’India. Assisteremo alle processioni fino alla zona del bagno sacro. Sistemazione in campo tendato, pensione completa.

31 gennaio ALLAHABAD - VARANASI (120 km, 3 ore circa)
Dopo colazione lasciamo Allahabad per ritornare a Varanasi. Conosciuta anche come Benares, è una delle città più antiche del mondo che siano state abitate con continuità, nonché uno dei siti più sacri dell’India. Da sempre è considerato un luogo propizio per morire, poiché qui si ottiene la moska (la liberazione dal ciclo delle rinascite). Si tratta di un luogo magico e tra i più pittoreschi del mondo. In serata visiteremo i ghat, la lunga fila di scalinate che scendono all’acqua sulla riva occidentale del Gange, per assistere alla puja serale. Sistemazione in hotel, cena e pernottamento in hotel.

1 febbraio VARANASI
Dopo colazione, escursione per l’intera giornata ad un villaggio vicino a Varanasi (villaggio di nascita della nostra guida indiana), per esplorare la vita autentica nelle zone rurali in questa parte dell’India: si potranno condividere molte attività con la popolazione locale, entrare nelle case, conoscere le famiglie, pranzare insieme, e assistere a delle esibizioni folkloristiche tipiche di queste aree, con musiche e danze locali. Ritorno a Varanasi, cena e pernottamento.

2 febbraio VARANASI
Sveglia prima dell’alba per la navigazione sul Gange lungo il ghat e assistere all’avvento dei pellegrini che vengono ad eseguire la puja al sole che sorge. Lungo i ghat si potrà osservare la vita quotidiana delle persone: qui vengono non solo per il bagno rituale ma anche per lavare i vestiti, per fare yoga, presentare offerte, vendere fiori, lavare i bufali, per far progredire il proprio karma facendo l’elemosina ai mendicanti o semplicemente per fare un giro. Ci sono anche diversi ghat funerari dove i cadaveri vengono cremati in pubblico. Continueremo le visite con il labirinto dei vicoli della città vecchia e al Tempio d’Oro, il più popolare tra i templi hindu di Varanasi, dedicato a Vishwanath. Quindi raggiungeremo la Moschea di Aurangzeb: l'ultimo sovrano Moghul, Aurangzeb, è noto per aver distrutto templi ed averli sostituiti con moschee durante i suoi 48 anni di regno sull’Hindustan. Il Tempio Bineswar di Varanasi subì la stessa sorte e venne sostituito dalla Grande Moschea nella seconda metà del XVII secolo. E’ situata sulle rive del Gange e i suoi minareti alti 71 metri possono essere visti da lontano. Visita, con rispetto, anche ad un ricovero per vedove e al Tempio Nepalese e ai mercatini locali. Sistemazione in hotel. Pensione completa.

3 febbraio VARANASI – DELHI volo interno
Dopo colazione, in mattinata trasferimento all’aeroporto per il volo di rientro a Delhi. Arrivo a Delhi e trasferimento all’hotel Ashok County vicino all’aeroporto. Resto della giornata libera per relax e attività personali.

4 febbraio volo DELHI - ITALIA
In primissima mattinata trasferimento in aeroporto per il volo di ritorno per l’Italia. Arrivo a Milano in serata


NOTE TECNICHE
1 - PENALI DI ANNULLAMENTO
Nessun rimborso sarà accordato a chi non si presenterà alla partenza o rinuncerà durante lo svolgimento del viaggio stesso. Così pure nessun rimborso spetterà a chi non potesse effettuare il viaggio per mancanza, invalidità o inesattezza dei previsti documenti personali per l’espatrio.
Rimarranno sempre a carico del viaggiatore il costo individuale di gestione pratica, il corrispettivo di coperture assicurative ed altri servizi eventualmente già resi.

Il calcolo dei giorni per l’applicazione delle penali di annullamento inizia il giorno successivo alla data di comunicazione della cancellazione e non include il giorno della partenza.
PENALI DI ANNULLAMENTO standard
25% della quota fino a 90 gg di calendario prima della partenza
50% della quota da 89 a 60 gg di calendario prima della partenza
90% della quota da 59 a 30 gg di calendario prima della partenza
100% della quota dopo tali termini

Oltre alle previste penali di cancellazione sarà addebitato un importo fisso di 50 euro per la gestione pratica “rinuncia al viaggio”.
Le penali applicate a noi dai singoli fornitori potrebbero in alcuni casi eccedere le “PENALI ANNULLAMENTO standard”. Queste specifiche sono comunicabili, su richiesta, al momento della stipula del contratto di viaggio.

Al momento dell’iscrizione al viaggio sarà possibile stipulare una polizza assicurativa (facoltativa) contro le penali derivanti dalla rinuncia alla partecipazione al viaggio stesso, secondo le condizioni generali previste dalla polizza della Compagnia di Assicurazione scelta. Le condizioni della polizza sono consultabili sul nostro sito e vi verranno inviate via mail.

2 - VOLI AEREI – specifiche
L’orario dei voli è soggetto a riconferma e suscettibile di cambiamenti operativi anche senza congruo preavviso.
La quota di partecipazione al viaggio è stata calcolata includendo il costo del volo con la miglior tariffa disponibile in classe Economy al momento della stesura del programma. Eventuali supplementi tariffari, ove necessari, verranno comunicati in fase di preventivo precedentemente alla stipula del contratto

3 - ADEGUAMENTO VALUTARIO E COSTO CARBURANTE
Il prezzo del pacchetto turistico è indicato nel contratto firmato dal partecipante. Esso può essere modificato fino a 21 giorni precedenti la data di partenza e soltanto a seguito di variazione di:
- Costi di trasporto, incluso il costo del carburante.
- Tassi di cambio applicati al pacchetto in questione.
- Per tali variazioni si farà riferimento al corso dei cambi ed al costo dei servizi in vigore alla data di pubblicazione del programma.

4 - HOTEL E ITINERARI
Per questioni tecnico-organizzative potrebbe succedere che l’itinerario venga invertito o l’ordine delle visite modificato, che gli operativi aerei siano variati o che un hotel possa essere sostituito con un altro di pari categoria, mantenendo comunque integro il contenuto del viaggio.
Le conferme definitive di hotel e orari volo verranno inviate via mail unitamente a tutti i documenti di viaggio.

VALIDITA’ dal 5 aprile 2024

GIOVANNI MICELI
Sono nato in provincia di Milano, ma mi piace pensare che siamo tutti cittadini del mondo. Ho studiato psicologia e pianoforte classico, che ho insegnato per molti anni.
Nel “secondo atto” della mia vita ho avuto la fortuna di potermi dedicare a viaggiare e far viaggiare.
Credo che il viaggio sia la migliore scuola di vita, per tutte le età.
La mia seconda casa è l’Etiopia dove ho fondato la Onlus Barjo Imè per aiutare la popolazione Hamer, che abita la Valle dell’Omo.
Attraverso il progetto Mille Battute ho la possibilità di occuparmi del viaggio in tutti i suoi aspetti: la scoperta di nuove mete, il viaggio esplorativo, la costruzione dell’itinerario e infine accompagnare viaggiatori in varie destinazioni.
Mi sento a mio agio in Etiopia, Mauritania, India, Tibet ma sono sempre impegnato a scoprire nuovi luoghi.
In viaggio amo vivere e far vivere emozioni legate al contatto con le popolazioni locali, così che tutti possano tornare arricchiti e con vedute più ampie e costruttive.
Lo spirito della scoperta, della condivisione e dell’adattabilità dovrebbero diventare una nuova e più solida base della nostra società.

VISTI
Per l’ingresso in India è richiesto il visto consolare ottenibile direttamente sul sito del
Consolato indiano https://indianvisaonline.gov.in/evisa/tvoa.html al costo indicativo di 25 dollari.
Necessario passaporto con almeno 6 mesi di validità residua dopo la data del rientro.

VACCINAZIONI
Nessuna vaccinazione è obbligatoria. Consigliamo di consultare il proprio medico o l'ufficio d'igiene sulla necessità di effettuare vaccinazioni o profilassi del caso.

MEDICINE
Medicinali abituali d’uso corrente tipo pronto soccorso: disinfettanti intestinali, antidiarroici, fermenti lattici, aspirine, antidolorifici, antibiotici, cerotti, disinfettante, garze sterili, cerotti da sutura. Medicinali salvavita per uso personale. Amuchina per detergersi le mani, repellenti per insetti, crema antistaminica, materiale per l’igiene personale (si consiglia un asciugamano personale), crema solare e burro cacao.

ABBIGLIAMENTO
Si consiglia un abbigliamento leggero e comodo: pantaloni di cotone, camicie e magliette (meglio con maniche lunghe), una felpa o un pullover (necessario per l'aria condizionata negli alberghi, in aeroporto e in bus durante i trasferimenti). Scarpe comode, sandali e ciabatte infradito. Servono calzini per entrare nei templi (dove è obbligatorio togliersi le scarpe). Quando si entra nei templi è necessario indossare abiti non troppo succinti ed evitare pantaloni corti. Si consiglia inoltre di portare: occhiali da sole, copricapo, un k-way. Le temperature di febbraio nell’India centrale possono essere anche piuttosto fredde in primo mattino o tarda serata.

COMUNICAZIONI
Il prefisso telefonico internazionale per l’India è 0091, più il prefisso urbano senza 0 seguito dal numero. Quello per l’Italia è 0039 più il prefisso urbano con lo 0 seguito dal numero. Negli alberghi è possibile telefonare direttamente o tramite operatore. In molte residenze oramai è presente un discreto wifi, utilizzabile in modo gratuito.

FUSO ORARIO
Ci sono 4 ore e mezzo di differenza tra l’Italia e l’India, che si riducono a 3 e mezzo quando in Italia è in vigore l’ora legale.

VALUTA
In India è in vigore la Rupia, 1 euro = 90 rupie al 5 aprile 2024. E’ possibile prelevare moneta locale dai bancomat, accertandosi presso la propria banca che la tessera sia abilitata per utilizzo in India. Al vostro arrivo in India il nostro staff vi agevolerà nel cambio della valuta.

TRASFERIMENTI
Spostamenti effettuati a bordo di Pulmino Tempo Traveller, pulmino comodo da 16 posti con autista esperto. Le strade non sono sempre asfaltate o in buone condizioni. Ma in India la vita si svolge per strada, spostarsi quindi è sempre fonte di sorprese e incontri speciali. I tempi di percorrenza sono sempre molto indicativi, impossibile stabilirli con precisione in quanto soggetti a troppe variabili.

VOLTAGGIO
Sempre 220-230V, le prese sono triangolari con la terra nel vertice alto, comunque compatibili con le nostre spine a 2 poli.

CUCINA E BEVANDE
Il cibo è quello tipico indiano, quindi speziato e a volte piccante, a base di riso e verdure, ma negli hotel la cena è servita prevalentemente a buffet, quindi potrete scegliere e assaggiare tranquillamente quello che più vi ispira. Si consiglia di evitare di mangiare verdure crude e frutta non sbucciata. Bere solo acqua in bottiglie chiuse e non aggiungere ghiaccio nelle bevande

ACQUISTI
Fare shopping in India è una vera e propria arte, e anche un vero piacere. Intrattenetevi con i commercianti dei vari negozietti che affacciano sulle mille stradine, troverete vari oggetti, vasellame, borse, dipinti, miniature e tessuti per tutti i gusti. Contrattare è d’obbligo.

FOTOGRAFIA E VIDEO
Consigliato rifornirsi in Italia di tutto il materiale occorrente: pile, flash, schede di memoria non sono sempre facilmente reperibili.
In genere nei templi e monumenti non è richiesto ancora il pagamento per la macchina fotografica, mentre per la videocamera il costo varia da INR 200 -300, circa 4 euro.

MANCE e CASSA COMUNE
Le piccole mance al personale degli hotel, alle guide dei monumenti, le bevande ecc verranno gestite con una cassa comune raccolta dal tour leader a inizio viaggio, pari a 100 euro a persona. A fine tour invece si lascerà una mancia ad autista e guida, il cui importo è proporzionale agli stipendi percepiti in India ed alla qualità del servizio prestato.
Consigliamo una quota di 50 / 60 euro, sempre in base alla propria soddisfazione.

KUMBH MELA centro spiritualità 24 gen - 4 feb

Destinazioni Terra Ferma

Destinazione Partenza Durata Prezzo Dispo
LADAK sul tetto del mondo 15 - 28 giugno 14 3.980 € Alta
INDIA mondo invisibile 10 - 22 novembre - 3.400 € Alta
KUMBH MELA centro spiritualità 24 gen - 4 feb - 3.770 € Alta
INDIA leopardo delle nevi 09/02/25 - 4.650 € Alta
Destinazione Partenza Durata Prezzo Dispo
OmoSurma ETIOPIA dal 27 ott. al 10 nov. 15 4.150 € Alta
Destinazione Partenza Durata Prezzo Dispo
BOTSWANA Natura Selvaggia 22 ott. - 2 nov. - 4.790 € Alta
Destinazione Partenza Durata Prezzo Dispo
ARGENTINA magica Puna 5 - 23 agosto 19 5.690 € Alta
Destinazione Partenza Durata Prezzo Dispo
MAURITANIA dal sahara all'oceano dal 5 al 16 dicembre - 2.630 € Alta
Destinazione Partenza Durata Prezzo Dispo
PAKISTAN crocevia dell’Asia dal 26 dic. al 6 genn. - 2.550 € Alta
Destinazione Partenza Durata Prezzo Dispo
ALGERIA magia del Tassili 25 sett. - 4 ott. 10 2.460 € Alta

Esplora, Viaggia e Naviga con Noi